[Per l’italiano vedi sotto] The Interparents are the parent’s representatives of all the Parents’ Associations at the Brussels level for the European Schools. We bring issues to the Directors and Board of Governors with the hope of contributing positively to decision making at a policy level for the 13 schools. We are part of the task force dealing with the evolving requirements of the schools during this pandemic.

We were able to contribute positively to the most recent meeting of the Board of Governors, which subsequently saw proposals being made to invest in the technological infrastructure of the school to enable live streaming of lessons both for students unable to attend ‘in situ’ learning, and for vulnerable teachers who can teach from home, to pupils who are ‘in situ’.

Extra staff and staff hours will be budgeted for to enable vulnerable teachers to teach from home, and extra resources will be allocated for children who need educational support.

Proposals have been made to increase the stockpile of laptops and spending on digital learning coordinators in the schools to reach for greater harmonization across the schools and within the schools. Training and support are priorities.

Now the 13 schools are in the implementation phase, and the finer details of the proposals are being worked out.

There will be a meeting of the Joint Teacher’s Committee (JTC) at the beginning of October. The Interparents Team (made up of IP reps from all schools) are working together now to contribute to this meeting.

In relation to the implementation of digital policy, the InterParents suggest the creation of a task force to create electronic books for European Schools’ Syllabus. We are also working on a document on the situation of vulnerability in the pupil population. Both sets of information will feed into the schools’ evolving digital strategy.

In Varese we are very lucky that the school has already openly committed to the Online Distance Learning recommendations which is not yet the case in all the schools for various reasons, so the speed of implementation of these proposals is one of the issues which will be debated in Brussels by the IP.

As you may be aware, the European Baccalaureate was recently updated after years of planning and consultation, and a New Marking Scale was introduced. The InterParents will discuss any updates about the NMS and particularly on the equivalence tables expected from the member states. This is an ongoing discussion.

Please see www.interparents.eu for more details.

 

Aggiornamento sul lavoro degli Interparents per influenzare positivamente la politica scolastica tra le Scuole Europee

Gli Interparents sono i rappresentanti dei genitori di tutte le associazione genitori, a livello di Bruxelles, per le Scuole Europee. Portiamo le questioni ai Direttori e al Consiglio Superiore con la speranza di contribuire positivamente al processo decisionale a livello politico per le 13 scuole. Facciamo parte della task force che si occupa delle esigenze, in continua evoluzione durante questa pandemia, per le scuole.

Siamo stati in grado di contribuire positivamente all’ultima riunione del Consiglio Superiore, che in seguito ha visto proposte di investimento nell’infrastruttura tecnologica della scuola per consentire lo streaming in diretta delle lezioni sia per gli studenti che non possono frequentare l’apprendimento “in situ”, sia per gli insegnanti vulnerabili che possono insegnare da casa agli alunni che sono “in situ”.

Verranno stanziati fondi per ore aggiuntive di lavoro del personale e per avere personale extra per consentire agli insegnanti più vulnerabili di insegnare da casa; saranno stanziate risorse extra per i bambini che hanno bisogno di sostegno educativo.

Sono state avanzate proposte per aumentare la scorta di computer portatili e per incrementare la spesa destinata ai coordinatori dell’apprendimento digitale nelle scuole, per raggiungere un maggiore equilibrio tra le scuole e all’interno delle stesse. La formazione e il supporto sono prioritari.

Ora le 13 scuole sono in fase di implementazione e si stanno elaborando i dettagli delle proposte.

All’inizio di ottobre si terrà una riunione del Comitato Congiunto degli Insegnanti (Joint Teacher’s Committee – JTC). Il team Interparents (composto dai rappresentanti di tutte le scuole) sta lavorando per contribuire a questa riunione.

In relazione all’implementazione della politica digitale, gli Interparents suggeriscono la creazione di una task force per la preparazione di libri elettronici con il programma didattico delle Scuole Europee. Stiamo anche lavorando ad un documento sulla situazione di vulnerabilità della popolazione scolastica. Entrambe le informazioni alimenteranno la strategia digitale in evoluzione nelle scuole.

A Varese siamo molto fortunati perché la scuola si è già apertamente impegnata a rispettare le raccomandazioni sull’Online Distance Learning, cosa che non avviene ancora in tutte le scuole per vari motivi, perciò la rapidità di attuazione di queste proposte è uno dei temi che verrà discusso a Bruxelles dall’IP.

Come forse saprete, il diploma di maturità europeo è stato recentemente aggiornato dopo anni di pianificazione e consultazione, ed è stata introdotta una nuova scala di valutazione (New Marking Scale – NMS). Gli Interparents discuteranno di eventuali aggiornamenti sulla NMS ed in particolare sulle tabelle di equivalenza previste dagli Stati membri. Questo è un argomento ancora in fase di elaborazione.

Per maggiori dettagli si veda il sito www.interparents.eu